Saturday, July 24
Shadow

Morto a 37 anni Maksim Tsygalko: il più forte calciatore virtuale di tutti i tempi – La Gazzetta dello Sport

L’attaccante bielorusso aveva smesso di giocare ad appena 23 anni, ma era diventato una leggenda tra gli appassionati di Football manager, dove aveva statistiche da fenomeno. Oggi la triste notizia

Il calciatore (virtuale) più forte della storia ci ha lasciato. Il nome Maksim Cyhalka vi dice nulla? Probabilmente no, perché è molto più famoso con la versione “occidentalizzata” Tsygalko. E qui ad alcuni di voi si accenderà la lampadina. Già perché Maksim (Maxim nel gioco…) è stato l’attaccante ideale di moltissime squadre a Championship Manager, il progenitore dell’attuale Football Manager, videogame gestionale sul calcio tra i più popolari al mondo, a inizio anni Duemila. “L’unico capace di arrivare a 2mila gol in carriera”, secondo quanto riportato dalle pagine social di Football Manager poco tempo fa. Già perché Tsygalko-Cyhalka migliorava sempre di più nel videogioco, dove tra l’altro gli si attribuiva pure un anno in più che nella realtà, sino a diventare un vero e proprio affare di mercato per qualsiasi club d’Europa. E allora tutti gli appassionati accorrevano a comprarlo.

Vita reale

—  

Solo che le reti erano virtuali, mentre purtroppo il vero Cyhalka, promessa della Dinamo Minsk con un fratello gemello portiere, si è dovuto ritirare a soli 23 anni a causa dei molteplici infortuni. Appese le scarpe al chiodo, si era messo a produrre finestre per la casa. E oggi, nel giorno di Natale, è morto a soli 37 anni per cause non rese note, secondo quanto riportano i media bielorussi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *