Sunday, May 16
Shadow

PIRLO SCOPRE I JOLLY – Tutto Juve

Andrea Pirlo ed i giocatori della rosa, una situazione non facile, viste le diverse assenze di inizio stagione, ma anche la necessità di avere del tempo per permettere all’allenatore di conoscere meglio i calciatori ed di adattarli al suo gioco. Andrea Pirlo ci sta lavorando e martedì abbiamo visto la migliore prestazione stagionale della Juventus e di diversi calciatori della rosa bianconera, che dovranno, però ripetersio contro il Genoa per non vanificare i commenti positivi ricevuti dopo la partita del Camp Nou.

Danilo, Alex Sandro, Ramsey e McKennie sono solo alcuni dei calciatori che hanno fatto bene a Barcellona, a sicuramente tra coloro che hanno dimostrato maggiore duttilità e abilità nel seguire le indicazioni di Andrea Pirlo anche dal punto di vista delle scelte tattiche.

DANILO – il brasiliano è la nota lieta di questa stagione, rendimento che è cambiato, dal giorno alla notte, i suoi progressi sono stati evidenti ed una crescita costante che lo ha portato dal diventare un punto di forza da punto interrogativo che era, sicuramente un cambio importante ma anche una duttilità che lo rende abile a destra, sinistra ed anche al centro, per Pirlo e la Juventus un felice ritorno.

ALEX SANDRO – da Danilo ad Alex Sandro, anche l’altro brasiliano a Barcellona ha fatto bene e si è ripreso la fascia sinistra, lasciando capire quanto è importante. Sicuramente con lui il rendimento su quella corsia cresce sia a livello di spinta che a livello di attenzione, oltretutto può anche fare il terzo centrale all’occorrenza.

RAMSEY – anche Aaron Ramsey a Barcellona ha fatto una grande gara, ha aperto l’azione del due a zero, è statoi protagonista sul tre a zero, ha dato intensità e qualità, anche lui duttile in tutti i ruoli del centrocampo. Il suo tallone d’Achielle è la condizione fisica.

MCKENNIE –  infine, Weston McKennie, l’eroe di Barcellona, che si deve confermare con il Genoa, il giocatore più duttile in assoluto, che in Germania ha praticamente giocato ovunque. A Torino sta trovando la sua dimensione, decisivo con il Torino e con i blaugrana, vedremo se sorprenderà anche contro il Genoa, la prova più dura, vale a dire confermarsi e trovare le motivazioni anche in una partita meno blasonata. Pirlo lo sta schierando in posizione più avanzata, ma l’americano può giocare in qualsiasi posizione a centrocampo.

Pirlo nel frattempo, scopre i jolly e spera che possano essere decisivi anche domani a Genova.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *