Friday, July 30
Shadow

LIVE MotoGP, GP Portogallo: risultati e griglia di partenza. Morbidelli 2°, lontani Valentino Rossi e Dovizioso – OA Sport


<!– –>

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

La griglia di partenza del GP di Portogallo

La cronaca delle qualifiche di MotoGP a Portimao

Miguel Oliveira: “La pole in casa è meravigliosa, domani voglio completare il lavoro”

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

Arriva dunque la pole position di Oliveria a precedere di 44 millesimi Morbidelli e di 146 Miller. Quartararo conclude in quinta posizione, Vinales ottavo, Dovizioso 12°.

POS # RIDER GAP

1

88

M. OLIVEIRA

1:38.892

2

21

F. MORBIDELLI

+0.044

3

43

J. MILLER

+0.146

4

35

C. CRUTCHLOW

+0.264

5

20

F. QUARTARARO

+0.307

6

6

S. BRADL

+0.312

7

5

J. ZARCO

+0.346

8

12

M. VIÑALES

+0.368

9

44

P. ESPARGARO

+0.392

10

42

A. RINS

+0.575

Arriva dunque la pole position di Oliveria a precedere di 44 millesimi Morbidelli e di 146 Miller. Quartararo conclude in quinta posizione, Vinales ottavo, Dovizioso 12°.

BANDIERA A SCACCHI!!!

15.55: ATTENZIONE OLIVEIRA! 1’38″892 per il lusitano con 44 millesimi di vantaggio su Morbidelli e 146 su Miller. Arriva Pol Espargaro. Dovizioso 10°.

15.55: 1’38″936 per Morbidelli che abbate il muro dell’1’39” con Crutchlow a 0″220 e Quartararo a 0″263. Sta arrivando Miller…

15.53: Zarco in terra in curva-8 purtroppo per il francese.

15.51: Si parte per l’ultimo run.

15.49: Impressionante il fatto che Morbidelli abbia ottenuto il crono con una coppia di medie.

15.48: Al termine del primo run dunque i tempi sono i seguenti:

POS # RIDER GAP

1

21

F. MORBIDELLI

1:39.245

2

43

J. MILLER

+0.091

3

5

J. ZARCO

+0.218

4

12

M. VIÑALES

+0.272

5

44

P. ESPARGARO

+0.378

6

88

M. OLIVEIRA

+0.383

7

4

A. DOVIZIOSO

+0.519

8

6

S. BRADL

+0.571

9

20

F. QUARTARARO

+0.632

10

42

A. RINS

+0.799

15.46: Jack Miller si porta in seconda posizione a 0″091, Vinales quarto a 0″272. Dovizioso settimo a 0″519, Quartarato 9° a 0″632.

15.45: Morbidelli, con una coppia di medie, ottiene il miglior crono di 1’39″245 a precedere di 91 millesimi Miller e di 218 Zarco. Dovizioso è sesto a 0″519.

15.43: Quartararo in testa con il crono di 1’39″877 a precedere di 61 millesimi Zarco. Ma ci sono una serie di tempi record in arrivo…

15.40: Via ai 15′ della Q2!

15.35: Una difficoltà di non poco conto per Mir e Valentino Rossi, soprattutto in termini di guida per massimizzare la loro prestazione.

15.30: Di seguito la classifica. Crutchlow e Morbidelli in Q2 dunque, Bagnaia 15°, Valentino Rossi 17° e molto indietro Joan Mir solo 10° in questa Q1 e 20° in griglia. Brutta prova del neo campione del mondo.

POS # RIDER GAP

1

35

C. CRUTCHLOW

1:39.250

2

21

F. MORBIDELLI

+0.026

3

33

B. BINDER

+0.238

4

41

A. ESPARGARO

+0.512

5

63

F. BAGNAIA

+0.769

6

73

A. MARQUEZ

+0.799

7

46

V. ROSSI

+0.808

8

9

D. PETRUCCI

+0.841

9

32

L. SAVADORI

+0.924

10

36

J. MIR

+1.040

15.28: Valentino, purtroppo, non riesce a migliorare il proprio tempo ed è sempre sesto. In questa posizione partirà 16°.

15.26: Crutchlow e Morbidelli si portano davanti a tutti con il crono di 1’39″250 a precedere di 26 millesimi Morbidelli. Valentino Rossi solo sesto a 0″808 in difficoltà.

15.23: Cancellato il tempo a Morbidelli che era stato il più veloce, per cui tutto da rifare…

15.21: Di seguito la classifica:

POS # RIDER GAP

1

41

A. ESPARGARO

1:39.762

2

33

B. BINDER

+0.038

3

35

C. CRUTCHLOW

+0.167

4

73

A. MARQUEZ

+0.287

5

46

V. ROSSI

+0.357

6

36

J. MIR

+0.528

7

21

F. MORBIDELLI

+0.530

8

63

F. BAGNAIA

+0.607

9

32

L. SAVADORI

+0.683

10

9

D. PETRUCCI

+1.218

15.18: Ci sarà anche Mir da osservare con attenzione, campione del mondo in carica.

15.15: SI PARTE CON LA Q1! Nessun intervento sulla pista, ma solo un check. Morbidelli e Valentino Rossi gli osservati speciali.

15.12: Si attende e si verificano le condizioni dell’asfalto nel punto in cui c’è stata la rottura del motore della Ducati di Zarco.

15.10: Per questo la sessione di qualifiche sarà ritardata.

15.08: Una condotta di Zarco non proprio irreprensibile…

15.05: Problemi al motore della moto di Zarco, la sua Ducati inizia a “svampare” con molto fumo. Il francese taglia addirittura la pista per tornare alla corsia box, una manovra rischiosa, potrebbe aver depositato del materiale pericoloso sull’asfalto.

15.00: Pol Espargaro si porta in vetta con il crono di 1’40″150 a precedere di 34 millesimi Oliveira e di 40 Nakagami. Problemi al motore per Zarco. Morbidelli conclude in ottava posizione a 0″415 dalla vetta. Dovizioso conclude 13° e Valentino Rossi 17°.

15.00: BANDIERA A SCACCHI!!!

14.58: Bene Vinales in 1’40″209 per lui in terza posizione a 0″025. In difficoltà Dovizioso 12° e Valentino Rossi 17°.

14.57: La classifica aggiornata dei tempi:

POS # RIDER GAP

1

88

M. OLIVEIRA

1:40.184

2

30

T. NAKAGAMI

+0.006

3

12

M. VIÑALES

+0.134

4

44

P. ESPARGARO

+0.280

5

73

A. MARQUEZ

+0.288

6

20

F. QUARTARARO

+0.345

7

21

F. MORBIDELLI

+0.381

8

33

B. BINDER

+0.411

9

6

S. BRADL

+0.424

10

41

A. ESPARGARO

+0.546

14.55: Vinales si porta in terza posizione a 0″134, mentre Morbidelli è settimo a 0″381 preceduto da Quartararo. Dovizioso è 12° a 0″575, Valentino Rossi 17°.

14.55: Non può riprendere la sessione Nakagami che torna ai box a piedi.

14.54: Da segnalare ora la caduta di Nakagami in curva-4. Non ci sono conseguenze sul pilota giapponese.

14.52: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP

1

88

M. OLIVEIRA

1:40.184

2

30

T. NAKAGAMI

+0.006

3

44

P. ESPARGARO

+0.280

4

73

A. MARQUEZ

+0.288

5

21

F. MORBIDELLI

+0.388

6

33

B. BINDER

+0.411

7

12

M. VIÑALES

+0.440

8

6

S. BRADL

+0.469

9

41

A. ESPARGARO

+0.546

10

35

C. CRUTCHLOW

+0.570

14.50: Per questi ultimi 10′ apprestiamoci a vivere run interessanti da parte dei piloti per fare la quadra.

14.47: Rientrano ai box i piloti con Oliveira che è davanti a tutti ora con il crono di 1’40″184 a precedere di 6 millesimi Nakagami, di 280 Nakagami. Morbidelli è quinto a 0″388 e Vinales sesto a 0″440. Valentino Rossi 15° a 1″002 e Dovizioso 21° con pochi giri completati.

14.45: Di seguito l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP

1

30

T. NAKAGAMI

1:40.190

2

88

M. OLIVEIRA

+0.034

3

44

P. ESPARGARO

+0.274

4

73

A. MARQUEZ

+0.282

5

21

F. MORBIDELLI

+0.382

6

12

M. VIÑALES

+0.434

7

6

S. BRADL

+0.463

8

5

J. ZARCO

+0.612

9

36

J. MIR

+0.625

10

41

A. ESPARGARO

+0.635

14.42: Chiusura d’avantreno per Pol Espargaro e caduta in curva-5. Lo spagnolo riesce a rimontare in sella, coadiuvato dai commissari di pista.

14.40: Nakagami continua a spingere alla grande con il tempo di 1’40″190 a precedere di 34 millesimi Oliveira e di 274 Pol Espargaro. Morbidelli sesto a 0″434, Valentino Rossi 13°, Andrea Dovizioso 20° a 1″863.

14.38: Nakagami sempre davanti in 1’40″294 a precedere di 0″170 Pol Espargaro e di 269 millesimi Alex Marquez.

14.36: Migliorano i tempi con Nakagami sempre davanti in 1’40″464 a precedere di 324 millesimi Oliveira e di 405 Mir. Valentino Rossi settimo a 0″722, Morbidelli ottavo a 0″807, Dovizioso 14° a 1″589.

14.34: Comincia no a venir fuori i primi tempi: Nakagami davanti a tutti con il crono di 1’41″526 a precedere di 57 millesimi Mir e di 128 Bradl. Valentino Rossi settimo a 0″540, Dovizioso 14° se la prende comoda.

14.32: Dovizioso entra in pista con una coppia di dure. Mescola hard la più gettonata da parte di tutti, con l’eccezione di Mir con due medie.

14.30: COMINCIA LA FP4!

14.27: 3′ all’inizio del turno.

14.24: FP4 nel quale si valuterà anche la durata delle gomme per verificare il passo per domani.

14.21: Un turno quindi importante per andare a delineare gli equilibri in vista della gara di domani. La FP4 ha tipicamente questa valenza.

14.18: Quindi Joan Mir, quindicesimo, senza dimenticare Lorenzo Savadori Francesco Bagnaia e Danilo Petrucci. Molto male anche oggi Valentino Rossi, solamente ventesimo. Dopo la caduta di ieri, anche nel turno odierno il “Dottore” ha fatto molta fatica, chiudendo a 1.517 da Jack Miller.

14.15: Fuori dalla top10, e quindi costretti a passare dalla Q1, diversi nomi importanti. Iniziamo da Franco Morbidelli, undicesimo e out per appena 50 millesimi a vantaggio di Stefan Bradl.

14.12: Quarto tempo per Andrea Dovizioso a meno di due decimi, dando conferme importanti dopo quanto visto ieri, quindi troviamo Takaaki Nakagami e Johann Zarco. Settimo tempo per Fabio Quartararo, nono per Maverick Vinales.

14.09: Le tre sessioni di prove libere hanno visto Jack Miller stampare il miglior tempo sul tracciato dell’Algarve in 1:39.205 con 125 millesimi su Miguel Oliveira, il padrone di casa, quindi 150 su Alex Rins.

14.06: Chi conquisterà l’ultima pole position della stagione? L’equilibrio regna sovrano sulla pista lusitana, per cui tutto rimane in bilico.

14.03: Si fa sul serio sullo splendido tracciato di Portimao per andare a decidere la griglia di partenza della gara di domani.

14.00: Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle qualifiche del Gran Premio del Portogallo, ultimo atto del Mondiale MotoGP 2020.

La cronaca delle prove libere 3 della MotoGP

La classifica dei tempi della FP3 e i qualificati al Q2

Franco Morbidelli correrà il Rally di Monza: esordio nel Mondiale WRC

La cronaca delle prove libere 3 della Moto2

La cronaca delle prove libere 3 della Moto3

11.46 La diretta della FP3 finisce qui, ma vi diamo appuntamento alle ore 14.30 per la quarta sessione di prove libere.

11.44 Si profila un Q1 ad alta tensione invece con diversi top rider impegnati per andare a caccia degli unici due posti rimasti a disposizione per il Q2. Out tra gli altri Morbidelli, Mir, Bagnaia, Rossi, Crutchlow, Binder e Aleix Espargarò.

11.43 Questa la lista dei 10 piloti certi di partecipare al Q2: Miller, Oliveira, Rins, Dovizioso, Nakagami, Zarco, Quartararo, Pol Espargarò, Vinales e Bradl.

11.41 SUPER MILLER!! Miglior tempo assoluto del weekend in 1’39″205! 4° un ottimo Dovizioso sul giro secco, mentre tutti gli altri italiani dovranno passare dal Q1.

11.40 BANDIERA A SCACCHI!!! Oliveira balza al comando in 1’39″3 davanti a Nakagami e Miller. Ultimo tentativo per tutti.

11.39 Ecco che arrivano i caschi gialli e anche alcuni caschi rossi! Finale di turno infuocato a Portimao!

11.37 Ultimi tre minuti della FP3!! In questo momento ci sono pochi caschi gialli nei vari settori, ma c’è ancora tempo per effettuare un paio di giri veloci.

11.36 Primo time-attack negativo di Rossi, che si migliora di poco in 1’41″0 e resta lontanissimo dalla top10 della combinata.

11.35 Rossi, per entrare in Q2, dovrebbe limare almeno 1″5 al proprio miglior tempo del weekend.

11.34 Adesso il crono di riferimento è l’1’39″783 di Pol Espargarò. Comincia il primo tentativo di time-attack per Valentino Rossi, chiamato ad una grande impresa.

11.33 Questi sono i piloti attualmente qualificati per il Q2: Miller, Zarco, Quartararo, Vinales, Oliveira, Aleix Espargarò, Binder, Mir, Dovizioso e Pol Espargarò.

11.31 Morbidelli si migliora ma non basta: 12° posto nella combinata a 58 millesimi dalla qualificazione.

11.29 Oliveira fa un grande passo avanti nella combinata e si porta in quarta piazza a 162 millesimi dalla testa. Al momento sono fuori dalla top10 Morbidelli, Bagnaia, Petrucci, Savadori e Rossi.

11.28 MILLER!! Miglior tempo assoluto del weekend a Portimao in 1’39″414 per l’australiano della Ducati Pramac!

11.27 Molti piloti in pista con gomma soft nuova al posteriore, si accende definitivamente la lotta per entrare in Q2!

11.25 Nakagami scende sotto l’1:40 e riesce ad entrare virtualmente in Q2! 9° tempo assoluto per il giapponese, che fa scivolare Morbidelli fuori dalla top10.

11.24 Nakagami balza al comando della FP3 in 1’40″1 e apre di fatto la girandola dei time-attack. D’ora in avanti prenderemo dunque in considerazione solo la classifica combinata delle libere.

11.23 Nakagami anticipa i tempi e comincia adesso la sua simulazione di qualifica, montando gomme nuove.

11.21 Aleix Espargarò porta l’Aprilia là davanti in seconda piazza provvisoria con un gran giro in 1’40″3.

11.20 Venti minuti al termine della FP3, si avvicina il momento dei time-attack! Per ora nessuno è riuscito a migliorare rispetto a ieri in termini cronometrici.

11.18 Valentino Rossi torna in pista sempre con media davanti e hard dietro, per effettuare delle nuove prove comparative di set-up con entrambe le moto.

11.16 Che ritmo Oliveira!! Il portoghese continua a migliorare e va davanti a tutti in questa FP3 con un ultimo passaggio in 1’40″2.

11.15 Oliveira sale di colpi con la KTM e si porta in terza posizione a 137 millesimi da Nakagami, confermandosi uno dei possibili grandi protagonisti del weekend.

11.13 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1

30

T. NAKAGAMI

1:40.485

2

6

S. BRADL

+0.028

3

88

M. OLIVEIRA

+0.239

4

4

A. DOVIZIOSO

+0.240

5

44

P. ESPARGARO

+0.272

6

20

F. QUARTARARO

+0.317

7

12

M. VIÑALES

+0.348

8

73

A. MARQUEZ

+0.360

9

41

A. ESPARGARO

+0.590

10

43

J. MILLER

+0.599

11.11 Diversi piloti rientrano ai box e completano di fatto il primo run di giornata. È ancora troppo presto però per montare gomma nuova e tentare il time-attack.

11.10 Valentino Rossi nel frattempo fa un piccolo passo avanti e si inserisce in 14ma piazza a nove decimi dalla vetta. Il Dottore deve però limare ancora 1″5 per provare ad entrare in Q2.

11.08 Nakagami sfrutta benissimo la soft all’anteriore e risponde a Bradl, stampando 1’40″4 e portandosi in prima posizione.

11.07 Uno-due Honda! Stefan Bradl impressiona e si mette a dettare il passo in 1’40″5 precedendo di un decimo Nakagami. Molto bene anche Dovizioso, 4° con la Ducati in 1’40″7.

11.05 Oliveira comincia ad ingranare e si conferma estremamente competitivo, portandosi davanti a tutti in 1’40″7. Alle sue spalle Quartararo, Marquez, Aleix Espargarò e Miller. Ancora lontano Valentino Rossi, 19° a 1″5 dal miglior tempo di questo turno.

11.03 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

1

20

F. QUARTARARO

1:41.002

2

44

P. ESPARGARO

+0.134

3

9

D. PETRUCCI

+0.827

4

43

J. MILLER

+0.840

5

5

J. ZARCO

+0.863

6

12

M. VIÑALES

+0.894

7

30

T. NAKAGAMI

+1.028

8

36

J. MIR

+1.054

9

88

M. OLIVEIRA

+1.220

10

42

A. RINS

+1.229

11.02 Pol Espargarò balza al comando con un giro già abbastanza interessante in 1’41″1 e rifila ben sette decimi al primo degli inseguitori, Petrucci.

11.00 Tempi molto alti in avvio di sessione, ma Vinales è il più rapido al primo giro lanciato in 1’41″8 davanti a Oliveira, Quartararo, Binder e Petrucci.

10.58 In corso di svolgimento il primo giro lanciato del turno, siamo in attesa dei primi riscontri cronometrici.

10.57 La combinazione media all’anteriore e hard al posteriore va per la maggiore, ma non mancano interpretazioni alternative. Miller monta per esempio una doppia soft.

10.55 SEMAFORO VERDE!!! Tutti in pista per questi 45 minuti di FP3 a Portimao.

10.54 Ricordiamo che, per chi si trova attualmente fuori dai primi 10 nella combinata, il crono di riferimento da battere è l’1’39″888 di Morbidelli.

10.53 Maverick Vinales ieri è stato particolarmente efficace sia sul passo che sul giro secco, dimostrandosi fin da subito molto rapido con la sua Yamaha a Portimao. Vedremo se lo spagnolo saprà confermarsi ad altissimi livelli anche oggi e soprattutto domani in gara.

10.50 Valentino Rossi deve riscattare un pessimo venerdì fin da questa FP3, per cercare di entrare direttamente in Q2 e per garantirsi di conseguenza un posto nelle prime quattro file in griglia di partenza.

10.46 Tra poco meno di dieci minuti scatterà dunque l’ultimo turno valevole per la classifica combinata. Nella prima parte della FP3 si lavorerà in ottica gara sul passo, mentre negli ultimi minuti ci sarà spazio per almeno un tentativo di time-attack con gomme nuove.

10.42 Di seguito la classifica della FP2, che è anche valida come graduatoria combinata aggiornata delle libere:

1 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 318.5 1’39.417
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 319.5 1’39.536 0.119 / 0.119
3 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 322.3 1’39.645 0.228 / 0.109
4 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 313.9 1’39.692 0.275 / 0.047
5 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 313.0 1’39.697 0.280 / 0.005
6 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 323.3 1’39.732 0.315 / 0.035
7 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 331.2 1’39.741 0.324 / 0.009
8 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 321.4 1’39.783 0.366 / 0.042
9 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 324.3 1’39.820 0.403 / 0.037
10 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 320.4 1’39.888 0.471 / 0.068
11 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 317.6 1’39.909 0.492 / 0.021
12 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 313.0 1’39.939 0.522 / 0.030
13 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 325.3 1’39.946 0.529 / 0.007
14 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 313.0 1’39.966 0.549 / 0.020
15 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 321.4 1’39.977 0.560 / 0.011
16 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 316.7 1’40.085 0.668 / 0.108
17 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 314.8 1’40.213 0.796 / 0.128
18 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 319.5 1’40.338 0.921 / 0.125
19 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 322.3 1’40.547 1.130 / 0.209
20 53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 313.9 1’41.256 1.839 / 0.709
21 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 317.6 1’41.279 1.862 / 0.023
22 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Tech 3 KTM 314.8 1’41.826 2.409 / 0.547

10.38 Di seguito la classifica della FP1 di venerdì mattina:

1 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 324.3 1’40.122
2 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 318.5 1’40.162 0.040 / 0.040
3 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 317.6 1’40.236 0.114 / 0.074
4 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 314.8 1’40.297 0.175 / 0.061
5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 316.7 1’40.680 0.558 / 0.383
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 305.9 1’40.695 0.573 / 0.015
7 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 320.4 1’40.856 0.734 / 0.161
8 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 320.4 1’40.877 0.755 / 0.021
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 314.8 1’40.878 0.756 / 0.001
10 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 313.9 1’40.920 0.798 / 0.042
11 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 317.6 1’40.960 0.838 / 0.040
12 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 322.3 1’40.961 0.839 / 0.001
13 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 317.6 1’41.167 1.045 / 0.206
14 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 314.8 1’41.181 1.059 / 0.014
15 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 319.5 1’41.228 1.106 / 0.047
16 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 328.2 1’41.271 1.149 / 0.043
17 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 320.4 1’41.433 1.311 / 0.162
18 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 324.3 1’41.928 1.806 / 0.495
19 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 317.6 1’41.946 1.824 / 0.018
20 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 315.7 1’42.082 1.960 / 0.136
21 53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 307.6 1’43.154 3.032 / 1.072
22 82 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM Tech 3 KTM 307.6 1’43.910 3.788 / 0.756

10.34 Si profila un turno estremamente importante, che metterà in palio i primi 10 pass per il Q2. Chi resterà fuori dalla top10 della combinata dovrà infatti passare dal Q1.

10.30 FP3 che torna alla consueta durata di 45 minuti, dopo un venerdì in cui i piloti hanno avuto a disposizione 25 minuti in più in entrambe le sessioni per memorizzare una pista che è assolutamente inedita nell’ambito del Motomondiale.

10.25 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla diretta della terza sessione di prove libere del Gran Premio del Portogallo 2020, ultimo round stagionale del Mondiale MotoGP.

Il programma del GP Portogallo (21 novembre)La presentazione del GP Portogallo (21 novembre)La cronaca della FP1La cronaca della FP2

Come vedere le qualifiche su TV8: orari e programma

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della FP3 del GP del Portogallo, ultimo round del Mondiale 2020 di MotoGP. Il Circus delle due ruote è prossimo a far calare il sipario a Portimao, sede inedita per piloti e team. Una difficoltà in più per arrivare al time-attack odierno nelle migliori condizioni e ottenere un crono adeguato alle proprie aspettative.

Nella classe regina, di fatto, tutto è già deciso. Lo spagnolo Joan Mir della Suzuki ha già festeggiato il titolo iridato a Valencia, ma sei piloti possono ancora giocarsi il secondo posto in campionato nell’ultima gara dell’anno e tra questi Franco Morbidelli (attualmente in piazza d’onore) ha buone chance. Il “Morbido” ha voglia infatti di confermarsi all’altezza della situazione dopo la vittoria di Valencia, la terza della stagione per lui, anche per mandare un chiaro messaggio a Yamaha e ribadire il concetto di un pilota in cui credere fortemente e su cui puntare in vista dell’anno prossimo.

Sarà un weekend particolare per Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Il “Dottore”, protagonista per varie ragioni di un campionato disastroso, saluterà il Team Factory Yamaha per accasarsi dal 2021 nel Team Petronas proprio al fianco di Morbidelli. Valentino quindi vorrà lasciare un bel ricordo di sé, come Dovizioso. Il forlivese è all’ultima “recita” con i colori della Ducati. Come è noto, l’anno prossimo non ci sarà e quindi per lui le motivazioni non mancano per esprimere il 100% delle sue possibilità sulla pista portoghese.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della FP3 del GP del Portogallo, ultimo round del Mondiale 2020 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. La FP3 prenderà il via alle ore 10.55, mentre la FP4 è prevista alle ore 14.30 a precedere le qualifiche. Buon divertimento!

giandomenico.tiseo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

<!– –>

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *