Friday, April 23
Shadow

Allarme Napoli: febbre Bakayoko, Hysaj positivo. E si ferma anche Ospina! – La Gazzetta dello Sport

Lo staff medico tende a escludere l’ipotesi Covid, visto l’esito dei tamponi effettuati al gruppo: tutti negativi. Il difensore resterà in isolamento fuori dall’Italia

Solo cattive notizie per Rino Gattuso. Tiemouè Bakayoko ha la febbre, Hysaj ha il Covid e anche Ospina si è bloccato. La partita contro il Milan di domenica prossima diventa a questo punto un incubo.

il fatto

—  

Bakayoko ha febbre alta ma dovrebbe trattarsi di semplice influenza. Lo staff medico del Napoli tende a scongiurare ipotesi Covid, visto l’esito comunicato proprio nella mattinata di ieri dei tamponi effettuati al gruppo (tutti negativi). Bakayoko rimane isolato a casa e sotto osservazione: è convinto di battere questa influenza e conta di tornare in fretta disponibile per poter giocare domenica sera da ex contro il Milan, maglia che ha vestito nella stagione 2018-19, sotto la guida di Gattuso. Nel caso non dovesse farcela per la sua posizione è pronto il tedesco Diego Demme, che comunque al ruolo dà un’altra interpretazione per caratteristiche fisiche e anche tecnico tattiche.

Hisaj positivo

—  

E’ risultato positivo, intanto, il difensore Elseid Hysaj. In seguito ai tamponi effettuati questa mattina al gruppo squadra della Nazionale albanese, Hysaj ha scoperto la positività del tampone al Covid-19 e per questo – fa sapere il Napoli – osserverà il periodo di isolamento in Albania.

Ma non è finita, purtroppo per il club azzurro. Ansia e preoccupazione rimbalzano da Quito per le condizioni di David Ospina. Il portiere colombiano è infatti stato costretto a dare forfait per la sfida di qualificazione mondiale contro l’Ecuador. Secondo quanto riferiscono i media colombiani, Ospina sarebbe stato bloccato da non ben precisati problemi fisici nelle ore che hanno preceduto il calcio d’inizio a Quito. Nessuna informazione circa la natura e l’entità del problema, ma pare che il portiere abbia provato fino all’ultimo a rendersi disponibile per la sfida che avrebbe dovuto vederlo titolare come al solito. Il tecnico Queiroz e lo staff medico cafetero avrebbero alzato bandiera bianca un’ora prima della partita. Da valutare se il portiere sarà in grado di recuperare già per la ripresa del campionato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *