Thursday, April 15
Shadow

A MENTE FREDDA – Ronaldo oltre i gol. Morata inamovibile. Bivio Dybala – Tutto Juve

Il virus lo aveva costretto ad uno stop di 19 giorni, durante i quali si è sentito come il classico leone in gabbia. A Ronaldo sono bastati meno di tre minuti per mettere le cose in chiaro: gol del sorpasso dopo aver smarcato il portiere, replica con un delizioso cucchiaio su calcio di rigore. Messaggio chiaro ai negazionisti, tifosi e critici convinti che ormai il fuoriclasse portoghese sia nella fase discendente della sua carriera. E soprattutto il fuoriclasse portoghese è medicina salvifica per la squadra di Pirlo. Reti a parte, Cr7 ha dato la scossa necessaria per invertire una gara che rischiava d’incanalarsi sugli stessi binari delle tre pareggiate in campionato. Il 5 volte Pallone d’Oro ha trasmesso grinta ai compagni, sfoderando ancora una volta le sue qualità di leader non solo tecnico, ma anche emotivo. “Ronaldo è tornato”, è la sintesi delle dichiarazioni post gara rilasciate dall’attaccante. In poco più di mezzora spazzati via il Covid e le polemiche con il ministro per lo Sport Spadafora e non solo.

Contro lo Spezia Morata ha confermato di essere insostituibile in questo momento. Lo spagnolo ha aperto le marcature e questa volta finalmente ha vinto la sua personale battaglia contro il Var dopo ben 5 gol annullati per altrettanti fuorigioco millimetrici, tra campionato e Champions League. L’assist fornito a Ronaldo e il solito grande lavoro fatto di corsa e movimenti giusti per creare spazio ai compagni, fanno dell’ex Atletico un perno dell’attacco bianconero. I nomi di Milik, Dzeko e Suarez ormai sono in archivio e un plauso va fatto a Paratici per la scelta finale.

Sul fronte offensivo, al momento risponde assente Dybala. Come accaduto contro il Barcellona, l’argentino è parso poco brillante rispetto alle sue possibilità, spesso costretto ad arretrare per ricevere palloni giocabili. La condizione fisica della Joya non è al top, ma con l’ingresso di Ronaldo al suo posto, la squadra è sembrata più equilibrata. “Dybala sta crescendo” la difesa di Pirlo che però frena sulla possibilità di schierarlo nel tridente dei sogni con Cr7 e Morata, alemno nell’immediato. In Champions League si profila la panchina per il numero 10, finito ancora una volta nel mirino della critica. Motivo? Il rinnovo contrattuale ancora in stand by. Più di qualcuno sostiene che l’argentino sia distratto da questa situazione di momentanea incertezza. Comunque sia, sarebbe salutare definire al più presto il prolungamento del matrimonio con Madama. In caso contrario, ricomincerebbero inevitabilmente le voci su un suo possibile addio. Del resto, le sirene estere restano accese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *