Wednesday, May 12
Shadow

Verona, Juric: “Ho 15 calciatori che non parlano italiano” – Fantacalcio ®

Ivan Juric è insoddisfatto. Il tecnico dell’Hellas Verona, dopo essersi lamentato del mercato estivo nel post-partita della gara contro la Juventus, è tornato sulla rosa a sua disposizione dopo l’impegno in Coppa Italia contro il Venezia. Juric ha confessato di non poter comunicare con molti dei calciatori a sua disposizione.

Intervista a Ivan Juric dopo la Coppa Italia

Ivan Juric, tecnico dell’Hellas Verona, ha parlato in conferenza stampa in seguito alla vittoria in Coppa Italia ai calci di rigore contro il Venezia. 

«Una partita difficile da spiegare. All’inizio non eravamo al massimo, poi gli infortuni hanno peggiorato la situazione. La squadra ha fatto cose giuste anche se non ha fatto benissimo fino agli ultimi minuti. Era un 2-0 sereno, ma poi abbiamo subito due reti e il 3-2. Non era facile reagire a quel punto, ma gli faccio i complimenti perché hanno trovato il pari e poi vinto ai calci di rigore. È un buon segnale e lo colgo».

Come è cominciata questa stagione con i tanti calciatori nuovi a disposizione?

«Abbiamo passato il turno, abbiamo otto punti in campionato e ora dobbiamo fare bene in queste due gare prima della sosta sperando poi di ripartire con più giocatori».

Non le è piaciuto il mercato, si è lamentato dopo la gara contro la Juventus?

«Questo è l’anno più difficile da quando alleno per me, ho 15 giocatori nuovi, che vengono dall’estero e non parlano italiano, tanti giovani che hanno meno esperienza e meno passato. Non è facile assemblare». 

Intervista a Darko Lazovic dopo la Coppa Italia

Darko Lazovic, esterno offensivo dell’Hellas Verona, ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo la partita di Coppa Italia contro il Venezia vinta ai calci di rigore.

«È stata una partita incredibile, stavamo vincendo 2-0 e stavamo controllando, poi quel primo gol del Venezia, di cui mi prendo la maggior parte delle colpe, ci ha destabilizzato».

Cosa è successo nel finale, avete rischiato di uscire dalla competizione?

«Purtroppo abbiamo preso anche il secondo gol e siamo andati ai supplementari. Alla fine però abbiamo dimostrato carattere e sono contento per il passaggio del turno». 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *