Saturday, April 10
Shadow

Conte a Sky: “Non posso non essere soddisfatto, abbiamo concesso poco” – Tutto Juve

Antonio Conte ha commentato il pari con lo Shakhtar ai microfoni di Sky: “Quello che lascia questa partita sono sensazioni positive perchè la squadra ha giocato con la giusta intensità e con il giusto piglio da grande squadra. Abbiamo fatto la partita dall’inizio, non siamo stati fortunatissimi. Abbiamo avuto delle occasioni per far gol. Penso però che abbiamo fatto una buonissima gara sia nella fase di possesso che in quella di non possesso. Abbiamo creato loro dei problemi pressando sul loro portatore di palla. Non dimentichiamo che lo Shakhtar è una squadra tecnica, molto veloce. Penso che i ragazzi sono stati bravi. Dispiace perchè era una partita che meritavamo di vincere ma che, al tempo stesso, lascia la consapevolezza che siamo sulla strada giusta. Abbiamo la mentalità di andarci a giocare la partita in qualsiasi campo cercando di avere le giuste accortezze ma allo stesso tempo pensando a noi e non all’avversario”.

Vedi una squadra pronta a giocarsela fino in fondo?
“Sicuramente c’è un anno di lavoro dietro. Questa è una squadra che ha acquisito conoscenze, ha preso coraggio anche perchè ha iniziato a difendere andando in avanti, di portare una pressione in qualsiasi zona del campo cercando di non lasciare la palla libera all’avversario. In altre situazioni vieni in casa dello Shakhtar ti metti dietro, ti difendi, cerchi di farli sbilanciare per colpirli in contropiede. Oggi è successo l’opposto ed è un cambiamento. Non posso non essere soddisfatto, abbiamo concesso poco ed è la seconda partita che finisce senza prendere reti e senza parate di Handanovic. Al tempo stesso dispiace perchè le occasioni le abbiamo avute e queste gare comunque devi cercare di vincere. Ai ragazzi però c’è da rimproverare poco, non dimentichiamo che questa è la quarta partita in dieci giorni. Abbiamo iniziato questo ciclo, non per trovare giustificazioni, con sei persone con il virus e due infortuni. Nonostante questo stiamo tenendo botta a testimonianza della capacità dei ragazzi e del buon lavoro che fa lo staff. Bisogna continuare così, testa al campionato. Pensiamo al Parma e prepareremo la gara di Champions”.

Shakhtar chiuso?
“Con il Real Madrid hanno fatto la stessa partita, prettamente difensiva e poi ripartivano. Col Real sono stati bravi a fare tre gol e a vincere la partita. Nonostante questa accortezza da parte loro, noi abbiamo creato tante occasioni per fare gol. In Germania le occasioni fatte le abbiamo sfruttate, sta qui la differenza fra la partita di Europa League e questa. Loro sono micidiali in campo aperto, noi bravi a creare situazioni da gol e senza subire nulla. Queste è la strada. Noi vogliamo giocare e imporci sempre e cerchiamo di lavorare sotto questo punto di vista”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *