Thursday, April 15
Shadow

Messi, Messi, tifosi ammassati senza mascherina aspettano il Barcellona: a Torino unaltra vergogna – AreaNapoli.it

Episodio assurdo a Torino che lascia sbigottiti gli stessi spagnoli, arrivati in citt per la partita di Champions in programma domani.

TORINO. Cento ragazzi ammassati e con le mascherine indossate a metà o semplicemente privi, di sicuro noncuranti del pericolo e ancor meno delle distanze, “controllati” da due poliziotti, urlano Messi, Messi”. Come scrive Corbo su Calciomercato.com, provano a scorgere i protagonisti della super sfida di domani sera, consapevoli dell’impossibilità di un autografo ma comunque impavidi. Pronti a superare le barriere di contenimento e ad affollare la zona riservata agli addetti ai lavori. Sono passate da poco le 18 quando il Barcellona svolta l’angolo di Piazza Solferino per raggiungere il Golden Palace, nel cuore della città.

Ad accoglierli, tanti, troppi tifosi, e una disorganizzazione che lascia sbigottiti. Anche gli spagnoli. Dopo aver appurato l’impossibilità di entrare dall’ingresso principale dato gli assembramenti in atto – già dalle 17.45 un gruppo di curiosi si era organizzato in zona albergo, per nulla contenuto dagli agenti presenti -, la delegazione spagnola ha deciso di optare per l’ingresso laterale. Problema risolto? Per nulla. Il gruppo si è spostato di qualche metro e ha causato più di qualche problema agli autisti e al gruppo blaugrana, a più riprese costretti a fermarsi per valutare la situazione. Alla fine, nessun disguido per i calciatori, entrati da un ingresso laterale e in ritardo di appena qualche minuto. Resta però l’amaro in bocca. E la paura. Com’è stato possibile tralasciare una situazione del genere?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *